Adesione e Fees

L’utilizzo dell’infrastruttura del Consorzio prevede il pagamento di una Service Fee (annuale), riconosciuta come canone di servizio, il cui importo è determinato dalla tipologia di opzioni richieste dal Membro afferente. Da quest’anno si differenzia il prezzo delle porte nelle seguenti categorie.

  • Porte per solo Peering: si tratta delle porte su cui viene propagata la sola VLAN di peering Pubblico (VLAN4).
  • Porte per Marketplace e/o uso dedicato: si tratta di porte sulle quali possono essere presenti VLAN private per i servizi di Marketplace o per collegamenti privati di backhauling.

Si riportano di seguito i prezzi per le porte

Porte Peering (per Consorziati)

Servizio Media Attivazione Canone annuo
 100 Mbps  100Base-TX  250  0
1 Gbps
1000Base-T SX/LX 250 3.600 
10 Gbps

10GBase-LR

900  7.200
100 Gbps
100GBase-LR4 3.000  36.000

Porte Peering (per Non Consorziati)

Servizio Media Attivazione Canone annuo
1 Gbps
1000Base-T SX/LX 250 5.000 
10 Gbps

10GBase-LR

900  9.360
100 Gbps
100GBase-LR4 3.000  42.000

Porte Marketplace e servizi dedicati (solo per consorziati)

Servizio Media Attivazione Canone annuo
100 Mbps  100Base-TX  250  2.500
1 Gbps
1000Base-T SX/LX 250 6.000 
10 Gbps

10GBase-LR

1.000  12.000
100 Gbps  100GBase-LR4  Su richiesta a
staff@top-ix.org
 

VLAN (per Marketplace e servizi dedicati)

Servizio Attivazione Canone annuo
Metro 200  300
Geo 200  900

Per il solo servizio di peering è possibile l’accesso da remoto all’infrastruttura TOP-IX tramite alcuni partner, membri del Consorzio.

Note

  1. Le porte a 10G per il solo peering sono disponibili anche a non consorziati previa approvazione del Consiglio Direttivo (1.000 € di attivazione; 11.000 € canone annuo).
  2. VLAN METRO: VLAN tra porte attive su due PoP all’interno della stessa area metropolitana. Tra due porte dello stesso PoP le VLAN hanno solo il contributo di attivazione.
  3. VLAN GEO: VLAN tra porte attive su due POP non appartenenti alla stessa area metropolitana

Sconti:

  • 10% per la seconda porta sullo stesso nodo (lo sconto è applicato sui gruppi di porte con velocità omogenea). Ad esempio su uno stesso nodo con 2 porte a 1G e 1 porta a 10G, viene scontata la seconda porta a 1G.

 

Nel caso di peering pubblico (VLAN 4) è possibile associare max 2 IP indirizzi IP e relativi max 2 indirizzi MAC. TOP-IX si riserva di verificare che su tale VLAN i consorziati non implementino pratiche contrarie al peering quali tunnel per connessioni private o vendita di servizi. L’accesso ai servizi di peering è disponibile anche attraverso un consorziato partner che permette l’accesso a più Autonomous Systems remoti (Remote Peering): in tale caso sono permessi più indirizzi IP e relativi indirizzi MAC per la connessione delle reti remote. Si rimanda alla sezione apposita di remote peering.

Nel caso di porte per Marketplace e servizi dedicati sono configurabili VLAN private per i relativi servizi. Sono incluse anche le VLAN di peering di altri IX con i quali TOP-IX collabora. Attualmente: Lyonix, VSIX e France-IX. Per quest’ultimo la capacità massima è limitata da France-IX a 100 Mbps massimi. Le VLAN (METRO o GEO a seconda della tipologia di rete) aggiuntive possono essere configurate sia tra due porte di consorziati differenti che tra due porte dello stesso consorziato. Ad ognuna di esse possono essere associati (per ogni lato) max 2 IP Addr e max 2 MAC Addr. Un Consorziato può richiedere una VLAN propagata su più porte di sua competenza. In questo caso, per ogni porta aggiuntiva alle prime due, si applica un canone pari alla singola VLAN. Ad esempio, per una VLAN propagata su 4 porte il canone è pari a quelle di 3 VLAN.

Il canone della porta include l’housing di apparati di rete (switch o router e NON server, anche se con funzionalità di rete) fino a 3 RU. Oltre verrà prodotta offerta a progetto. L’housing è possibile nei nodi seguenti: TO-CSI, TO-ITGATE, Ivrea, Biella, Vercelli, Novara, Verbania, Alessandria, Asti, Cuneo, Fossano. Per gli altri siti occorre stipulare contratti diretti con l’housing locator.

La connessione (cabling) degli apparati del consorziato con la porta dell’apparato TOP-IX è a carico del Consorziato. Nei siti di TO-CSI, Ivrea, Biella, Vercelli, Novara, Verbania, Alessandria, Asti, Cuneo, Fossano il cabling è possibile solo tra l’apparato del consorziato e l’apparato di TOP-IX. Non sono ammessi collegamenti dedicati tra apparati dei singoli consorziati.

Inoltre, il Consorzio TOP-IX offre ai propri consorziati i servizi di interconnessione e Housing di apparati radio di rete nella Val di Susa (VdS) secondo una logica di contrasto al digital divide. Per  una descrizione puntuale dei servizi è possibile consultare il documento relativo.

Le Service Fees non comprendono:

  • eventuali costi per housing aggiuntivi a quelli sopra riportati;
  • spese di connessione tra la sede del Membro e la sede del TOP-IX;
  • configurazione degli apparati del Membro;
  • costi di adesione al Consorzio (Joining Fee e Membership Fee);
  • costi di adesione Development Program del Consorzio (Development Program Fee).

 

Per maggiori informazioni sull’infrastruttura e l’attivazione dei servizi, si prega di contattare il team di TOP-IX alla seguente mail: networking@top-ix.org

Descrizione dei servizi

Documenti utili

Attività